20 aprile 2011

Profumo di lavanda


Non è quello di un deodorante per armadi, ma le sterminate colture che caratterizzano l'alta Provenza. Un itinerario da affrontare con la certezza che il paesaggio non deluderà le aspettative. Dolci colline che richiamano alla mente la nostra Toscana. Strade da affrontare in scioltezza, con qualche tratto che ispira a maggiore brio e incisività nella guida. Sosta obbligata nei piccoli centri, che non deludono per ospitalità e caratterizzazione. Il piccolo centro di Sault si distingue in particolare, con le sue piazzette ed il paesaggio che si gode verso la vallata.

1 commento:

  1. Fantastico giro motociclistico percorrendo le strade dell'alta Provenza con il profumo di lavanda che ti entra nel casco!

    RispondiElimina