27 maggio 2011

Rivoluzione Francese

Sta cambiando il vento in Francia, riguardo a rilevamenti radar e relative sanzioni. Il governo ha infatti deciso di rimuovere i segnali di avviso, prima delle postazioni radar fisse. In questo modo, nel dubbio si è sempre costretti a vigilare sulla propria velocità. In aggiunta a questa misura, si parla dell'installazione un migliaio di radar definiti 'educativi'.

Postazioni piazzate in piccoli villaggi, che mostrano la velocità in transito, ed in caso di eccesso, a quanto ammonterebbe la multa, inclusi i punti patente eventualmente decurtati. Questa ultima ipotesi è al momento in sospeso, e certo si tratta di un cambiamento non da poco, visto gli itinerari a due ruote offerti dalla Francia.

1 commento: