7 giugno 2011

BMW R 1200 R

a
Prima dell’avvento di GS, era questa la BMW più richiesta. Oggi, per stare al passo con i tempi e mantenere alto l’interesse verso la più popolare sorella, anche R 1200 R ha subito diverti ritocchi. E viene classificata come ‘Roadster’ per renderla ulteriormente preziosa.

a003Il nuovo motore boxer è derivato direttamente da BMW HP2 Sport, dalla cilindrata di 1.170 cm³ con doppio albero a camme in testa (DOHC). Guarda caso è identico ai motori che già equipaggiano la R1200 GS e la R 1200 RT. La coppia massima raggiunge i 119 Nm a 6.000 g/min, con una potenza di 110 CV.  A detta di BMW, con il nuovo motore migliora  la risposta e la performance complessiva.

Due gli allestimenti, da una parte la R 1200 R, dotata nella versione di base di cerchi in lega fucinati, e con un carattere versatile e trasversale. Dall’altra la R 1200 R Classic, equipaggiata con cerchi a raggi, per chi cerca tratti e connotazione più tradizionale.  Altri dettagli direttamente dal catalogo, visionabile e scaricabile da questo link.

Certo il listino di 12.650 euro non la rende proprio una moto competitiva, ma si sa, per gli amanti dell’elica…

2 commenti:

  1. visto il listino, conviene prendere una GS che tiene anche meglio l'usato

    RispondiElimina
  2. viste la vocazione particolarmente eclettica della moto e che comunque si tratta di un 1200cc direi che il listino è adeguato, non siamo certamente distanti dalle sue rivali.

    Davide

    RispondiElimina