6 luglio 2011

Fare rifornimento in Francia

1
Se andate in Francia, occorre ricordarsi che la diffusione delle stazioni di servizio non è capillare come in Italia. Per di più buona parte dei distributori funziona senza personale. Per il rifornimento di carburante serve quindi la  carta di credito, generalmente del circuito Visa. Ma la dinamica del rifornimento va preparata con cautela, ed eseguita con una sequenza ben precisa.

  1. inserire la carta nell’apposita fessura
  2. digitare il codice PIN della carta
  3. chiedere l'emissione dello scontrino
  4. attendere l’OK
  5. estrarre la carta
  6. procedere con il rifornimento
  7. attendere lo scontrino

Dopo pochi minuti dall’operazione di rifornimento, se avete attivato il servizio di alert via SMS, dovreste ricevere un messaggio dalla vostra Banca. Nel messaggio sarà indicata l’operazione, con un importo pari a 120 euro. Non spaventatevi: in realtà la cifra che vi verrà addebitata è quella dell’effettivo rifornimento.


1 commento: