26 giugno 2012

Guanti OJ Atmosfere Metropolitane Crazy


Durante i tour in territorio francese, rimango sempre stupito dal fatto che i motociclisti oltralpe spesso guidino senza guanti. Casco, giubbino, stivali e mani nude. Non avendo ancora trovato la risposta al perché di questa scelta, rimango dell'idea che un buon guanto sia d'obbligo, in qualunque stagione e su qualunque tipo di due ruote, dallo scooter alla moto sportiva.

Dopo il casco, il secondo accessorio da acquistare sarebbero proprio i guanti, perché in caso di caduta le mani sono il primo contatto con l'asfalto. Una regola che non fa una grinza, e che negli anni mi ha spinto ad un discreto investimento in guanti, da quelli invernali, agli estivi traforati.


Per un utilizzo primaverile/estivo la mia scelta è su guanti rigorosamente in pelle, con protezione alle nocche e fori di aerazione sulle dita. Come gli OJ Atmosfere Metropolitane Crazy, che ho scelto dopo avere visto le novità 2012 dell'azienda italiana allo scorso Eicma. Sono guanti senza fronzoli, ma una volta indossati si mostrano subito morbidi. Le cuciture sono esterne: un dettaglio che apprezzi dopo ore di guida. Non rimane che infilarseli questi OJ e partire con destinazione divertimento in sicurezza.

Nessun commento:

Posta un commento